Progetti

PROGETTO ESSERE GIOVANI? NE VALE LA PENA!

Il progetto “Essere giovani? Ne vale la pena!”, effettuato tra ottobre 2020 e dicembre 2021, si è posto come obiettivo il sostegno e l’accompagnamento di ragazze e ragazzi residenti nella provincia di Trento creando un contesto sia offline che online in grado da una parte di accogliere le sofferenze e le difficoltà relazionali, psicologiche e psichiatriche accresciute dalla pandemia, dall’altra di creare e promuovere momenti e spazi di condivisione, incontro e socializzazione con l’obiettivo di favorire legami sociali tra chi vive delle patologie e chi no, accrescere l’empowerment e il protagonismo e stimolare alternative positive per la salute mentale e fisica dei ragazzi/e.

L’Iniziativa è stata finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con P.A.T.

Vuoi saperne di più? Contattaci: 0461.239640

PROGETTO “ON-LIFE: Reale e virtuale per accogliere, informare e formare nella comunità”

Grazie a questo progetto l’Associazione A.M.A., nella fase di emergenza sanitaria e sociale, ha rinnovato il proprio modello d’intervento, potenziando i servizi per la promozione/prevenzione della salute e le attività di contrasto all’isolamento sociale attraverso la consolidata metodologia dell’auto mutuo aiuto e con l’utilizzo di diversi strumenti di comunicazione e di documentazione.

Il termine Onlife, coniato da Luciano Floridi, fa riferimento a quella che il vocabolario Treccani definisce “dimensione vitale, relazionale, sociale e comunicativa, lavorativa ed economica, vista come frutto di una continua interazione tra la realtà materiale e analogica e la realtà virtuale e interattiva”.
In questo momento storico crediamo che l’esperienza “in presenza” e quella virtuale debbano necessariamente integrarsi, superando resistenze e pregiudizi rispetto all’utilizzo di mezzi on line nella relazione con e tra le persone. Nei mesi scorsi abbiamo sperimentato l’efficacia di questo tipo di relazione e ne abbiamo scoperto l’utilità, al di là del periodo legato alla pandemia, in particolare per persone che abitano in luoghi periferici o che, per altre ragioni (salute, orari, lavoro, figli piccoli, altre difficoltà), non possono partecipare alle attività dell’Associazione in presenza.

Le iniziative proposte assieme alla rete dei partner hanno come obiettivi:

-promuovere la salute e il benessere delle persone:
-ridurre le disuguaglianze promuovendo l’innovazione tecnologica in materia di ascolto e gruppi di auto mutuo aiuto e la competenza digitale delle persone, in particolare di utenti e volontari
-contribuire ad un territorio più sostenibile e resiliente, rafforzando e consolidando le attività ordinarie dell’Associazione e degli enti del Terzo Settore e delle reti di partenariato con attività informazione e formazione.

L’Iniziativa è finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con P.A.T.

Vuoi saperne di più? Contattaci: 0461.239640

PROGETTO “C’E’ SPAZIO PER TUTTI. LUOGHI E OCCASIONI PER RI-TROVARE PROSSIMITA’, RI-SCOPRIRE INTERESSI COMUNI, RI-METTERE IN GIOCO TALENTI”

Il progetto “C’è spazio per tutti” è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento, nell’ambito della promozione del benessere e della salute all’interno dei territori, del recupero della vita di relazione e del contrasto alle solitudini involontarie.

Il progetto intende promuovere iniziative di incontro e socializzazione partendo dai “talenti” delle persone, lavorando in particolare nei territori di Rovereto/Mori, Mattarello e Cadine/Sopramonte.

Partner del Progetto sono Coop. Smart – SmartLab Rovereto, Gruppo Albora di Mori, Gruppo Oasi Cadine, Acli, Parrocchia Mattarello, Mamme Insieme di Mattarello.

Vuoi saperne di più? Contattaci: 0461.239640